Sveti Jakov

Sveti Jakov (S. Jacopo) è un piccolo villaggio di pescatori, posto in posizione soprelevata rispetto al mare, sul versante settentrionale dell'isola di Lussino (Lošinj). Dista circa 2 km da Nerezine (Neresine) e 15 km da Lussinpiccolo (Mali Lošinj). Il paese è circondato da uliveti e lungo la costa ci sono piccole baie sabbiose, ideali per piacevoli bagni.
S. Jacopo è stretto tra due baie. La prima, quella con il porticciolo, è chiamata Studenac e deve il proprio nome a una fonte d'acqua sorgiva murata con due coperchi di sarcofago romano a fare da abbeveratoio per il bestiame. 
In paese vi sono due chiese: la chiesa di S. Jacopo, nel cimitero, edificio romanico la cui abside fu ampliata nel 1624 con l'aggiunta di una navata più ampia e larga. Questa data fu incisa a caratteri glagolitici su una lastra di marmo incastonata in cima alla facciata (ČHIG, ossia 1624).

L'altra è la chiesa parrocchiale di S. Maria, costruita nel XIX secolo. Sull'altare maggiore c'è un dipinto del XIX secolo rappresentante la Madonna del Rosario con i santi Domenico, Caterina da Siena e Jacopo.

Inizio della pagina